12 e 13 Aprile MAURO DALTIN a Poffabro e Maniago

By admin, 9 marzo 2018

12 Aprile

Mauro Daltin – Il punto Alto della felicità, Ediciclo

Ore 20.30 – Circolo Operaio Poffabro, Frisanco

Via Maniago 10, Poffabro

13 Aprile -ore 9.00 – 11.00  Istituto Superiore E. Torricelli di Maniago

———————————————————————————-

 

Mauro Daltin, Il Punto Alto della Felicità, Ediciclo

La montagna è anche nello sguardo di chi cammina, nel ritmo del passo, nei respiri dei tuoi compagni che si mescolano. La montagna è salita e poi discesa, simbolo

perfetto dell’evoluzione di una vita. Inseguiamo i passi di Pietro lungo il sentiero impervio della sua esistenza. I momenti fondamentali sono rappresentati da quattro ascese ad altrettante montagne. C’è il Monte Dolada, sull’Alpago, in provincia di Belluno, spartiacque tra l’infanzia e l’adolescenza, dove lui, bambino di nove anni, intuisce il significato della morte e dell’amore. C’è il passo Vršič, in Val Trenta in Slovenia, dove Pietro, trentenne, in compagnia di un amico, impara che le certezze possono sciogliersi come neve al sole. C’è il monte Canin, fra Friuli e Slovenia, in cui Pietro, camminando con il padre, capisce il senso del tempo, e l’impossibilità di tornare indietro. E infine c’è il Montasio, in Carnia (dolomiti friulane), una salita in solitaria che chiude la parabola della vita di Pietro, suggerendo la via del silenzio.

 

Biografia:

Mauro Daltin nasce nel 1976, in Friuli. Lavora nel mondo dell’editoria da molti anni. È docente al Master in Editoria dell’Università Cattolica di Milano. Collabora con la Rai del Friuli Venezia Giulia ed è il direttore editoriale di Bottega Errante Edizioni.

Ha pubblicato L’eretico e il cattolico. Intervista a Elio Bartolini (Kappa Vu), la guida Friuli Venezia Giulia (Touring Editore), la raccolta di racconti Latitanze (Besa). Nel 2012 è uscito I piedi sul Friuli (Biblioteca dell’immagine); nel 2013 è uscito Officina Bolivar (Ediciclo, finalista al Premio Albatros); nel 2014 L’ultimo avamposto del mondo (Biblioteca dell’Immagine) e la guida Isonzo in bicicletta (Ediciclo).

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *